Progetti

Il Polo Edilizia promuove progetti di ricerca applicata e di innovazione, seleziona aziende innovative e ne promuove le attività, organizza incontri di formazione e divulgazione, favorisce l’interscambio di competenze ed informazioni tra gli associati.


SVILUPPO E INNOVAZIONE

I Progetti del Polo

Dhomo

SCIENZA E CONFORT DELL’ABITARE

Cosa ci permette di vivere bene all’interno di un ambiente chiuso? Quali sono i fattori che realmente influenzano le nostre sensazioni all’interno di un’abitazione? Quali i parametri da monitorare per sviluppare condizioni che ci facciano vivere davvero bene tra le mura di casa? Per rispondere a queste domande e riuscire a progettare abitazioni che garantiscano comfort e benessere a chi le abiterà nasce il progetto Dhomo.

Socio Capofila del Progetto: Habitech

Mappatura Laboratori

Mappatura Laboratori

Ideato nei primi gruppi di lavoro del Polo Edilizia 4.0, il Tavolo Mappatura Laboratori ha lo scopo d’individuare e localizzare la presenza di laboratori e test center legati al mondo dell’edilizia sul territorio trentino.
La prima fase si è svolta attraverso un’indagine preliminare volta a individuare un metodo di analisi per una prima mappatura dei laboratori provinciali.
La proposta progettuale mira a definire una ricerca che preveda la raccolta di dati e successiva elaborazione e archiviazione per rendere consultabili e fruibili i risultati della ricerca agli associati, permettendo un’agevole individuazione delle risorse e competenze presenti sul territorio.

Socio Capofila del Progetto: CNR-IBE

Superbonus 110%

L’accordo con ITAS e CAF Acli nasce per dare vita a un rapporto di collaborazione concreta per consentire a soci o partner ITAS, beneficiari delle misure individuate dal Decreto Rilancio, un processo di coordinamento organizzato di tutti gli attori della filiera coinvolti per la gestione dei benefici fiscali disciplinati dalla normativa.
ITAS si impegna a indirizzare i soggetti interessati al Polo Edilizia 4.0 il quale si attiva al fine di fornire a ITAS e ai suoi clienti, soci e partner, l’individuazione di soggetti attori del processo organizzato cui rivolgersi per l’avvio delle pratiche, l’esecuzione dei lavori e l’ottenimento delle asseverazioni richieste dalla normativa.

Socio Capofila del Progetto: ANCE Trento

Acceleratore Green

CENTRO DI ECCELLENZA E AVANGUARDIA A SUPPORTO DELLE AZIENDE

Il progetto dell’Acceleratore Green vuole essere un centro di eccellenza e avanguardia in cui si sviluppano competenze, si offrono servizi, si fa innovazione a supporto e con le aziende.
La proposta è quella di collocare l’Acceleratore in Progetto Manifattura a Rovereto e di collaborare con HIT – Hub Innovazione Trentina e con le principali istituzioni territoriali trentine per consentire agli operatori locali d’innovarsi e affrontare le sfide dei mercati, per favorire e supportare startup innovative sui temi d’interesse dell’edilizia 4.0 e della sostenibilità e per attuare quella cross contamination così importante per accelerare le proposte, le idee del futuro e le opportunità per il nostro territorio.

Socio Capofila del Progetto: Confindustria Trento

Mappatura Patrimonio Edilizio

La proposta del gruppo di lavoro è di procedere ad una mappatura del patrimonio edilizio trentino sia dal punto di vista statico sia dal punto di vista energetico.
L’idea fondante è quella di giungere alla redazione online del cosiddetto “libretto del fabbricato” recante tutte le informazioni importanti dell’immobile oggetto di analisi con focus particolare su:
– energia
– urbanistica e centri storici
– sismica
– acustica

Socio Capofila del Progetto: Ordine Ingegneri Trento

Crescita economica e coesione nella comunità trentina

Descrizione progetto.
La Federazione della Cooperazione ha siglato un accordo con la PAT per il rafforzamento della collaborazione a favore della crescita economica e della coesione della comunità trentina, nonché della valorizzazione dell’ambiente e delle sue preziose risorse, e ha coinvolto il Polo Edilizia 4.0 nei gruppi di lavoro da costituire (causa COVID-19 non ancora attivati):

  • per valutare iniziative sperimentali di recupero del patrimonio edilizio per la realizzazione di nuova residenzialità in forma cooperativa;
  • per predisporre una rilevazione della domanda ed offerta di patrimonio edilizio su almeno due Comuni (o quartieri);
  • per valutare le opportunità del partenariato pubblico e privato in generale e in particolare per il recupero del patrimonio edilizio pubblico o per aree private da convertire a servizi pubblici.

Socio Capofila del Progetto: Federazione Trentina della Cooperazione

Recupero e Valorizzazione del Patrimonio Immobiliare di seconde case nelle località turistiche del Trentino

In Trentino c’è un numero enorme di seconde case. La maggior parte degli edifici ad uso turistico risulta largamente sottoutilizzata e alcune località segnalano come l’occupazione degli appartamenti risulti inferiore alle due settimane all’anno.

A livello nazionale non è mai stata così interessante l’offerta di strumenti incentivanti – detrazioni fiscali – tanto per le riqualificazioni edilizie in ambito privato, quanto per gli interventi di riqualificazione energetica su realtà condominiali. Sull’esempio di alcune importanti località turistiche straniere, anche per molte località trentine, una prospettiva interessante potrebbe essere quella di attivare delle modalità di gestione professionale di un portafoglio di alloggi turistici (seconde case) da locare, in alloggi rinnovati e riqualificati che siano in linea con gli standard qualitativi dell’offerta ricettiva imprenditoriale della località d’appartenenza.

Può il Trentino affrontare l’annosa questione seconde case e attivare un percorso di recupero e valorizzazione diffusa delle stesse in ottica imprenditoriale? Riteniamo si possa trasformare un problema, presente e sentito sui nostri territori, frutto di scelte del passato, in un’opportunità e in un volano di sviluppo locale, attivando un radicale processo di riqualificazione estetica, energetica e strutturale di molti edifici che permetta poi la costruzione di un’offerta ricettiva regolamentata. Un’offerta che utilizzi sì il potenziale di visibilità e accessibilità del web ma con alle spalle un prodotto “di qualità”.

Socio Capofila del Progetto: Associazione Artigiani Trentino


Scopri di più, leggi il Manifesto del Polo Edilizia 4.0